sabato 28 novembre 2009

Seminario Matera 28/11/2009 un successo!

Il seminario "SCENA DEL CRIMINE: INDAGINI, PROFILING, COMPUTER FORENSICS" tenutosi oggi (28/11/2009), è stato veramente un successone...

Oltre 100 persone (avvocati, magistrati, forze dell'ordine, investigatori privati, consulenti e semplici appassionati), hanno gremito la sala dell'Hotel S. Domenico, per ascoltare in nostri interventi.

Un pubblico veramente attivo e simpatico!

Per me è stato un onore conoscere il giudice Pietro Errede ed il Dott. Luciano Garofano (ex comandante dei R.I.S. di Parma), col quale ci siamo lasciati in ottimi rapporti e progetti.

Walter Paolicelli è stato veramente in gamba ad organizzare tutto e tutto è andato splendidamente, dall'accoglienza in albergo alla cena e pranzo.

Con l'introduzione dell'Avv. Emilio Nicola Buccico e la moderazione del giudice Errede gli argomenti trattati sono stati:

Lo stato dell'arte delle investigazioni e dei consultenti tecnici/periti:
Garofano: "Nelle indagini scientifiche siamo in ritardo"
Mi sono trovato in perfetta sintonia con tutto ciò che ha detto Garofano, c'è un gap pazzesco tra i giudici/avvocati/PM e i tecnici, questo si riflette anche sulle scelte dei periti, che devono operare sui casi in oggetto d'indagine, per non parlare del linguaggio della scienza ancora estraneo a moltissimi.

Poi è stata la volta dell'Avv. Walter Paolicelli che ha parlato del criminal profiling, puntando l'attenzione sul metodo induttivo e sul software Key Crime. Io e Walter ci siamo confrontati sui metodi deduttivo Vs. induttivo, poichè nel campo della digital forensics, personalmente, credo sia più valido il metodo deduttivo.

Il mio intervento è stato su una panoramica sulla digital forensics, il problema della scelta del tecnico e sul come si misurano le competenze, la mancanza di un protocollo rigido e di regole ben definite e poi un breve e veloce escursus sulle best practices e CAINE.

Ha chiuso i lavori l'Avv. Rocco G. Massa, con una overview sulle truffe online, antiche d'origine ma attuate coi mezzi moderni. Molto simaptico è stato l'ascolto di una telefonata tra un truffatore ed un truffato, dove il truffatore sfotteva apertamente il truffato, che rischiava un infarto dalla rabbia!

Nota personale: sono stato molto contento di conoscere tanta gente che segue questo BLOG e la mailing list di CFI. Ci sono state tante proposte di replicare eventi come questo in altre parti d'Italia, con Università e voglia di fare ed andare avanti! Bene...non mi aspettavo che quelle 4 cose che ho prodotto per la computer forensics avessero tanto seguito ed affetto...mi fa molto piacere...GRAZIE A TUTTI! ; - )

Nessun commento: