Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2010

CAINE International! - bellissimo articolo su Linux Magazine!

Immagine
C'è poco da dire e tanto di cui essere orgogliosi, sia per il lavoro fatto sia per il team , che mi ha aiutato, quando la prestigiosa rivista ha pubblicato un bell'articolo scritto da Hans-Peter Merkel e Markus Feilner sull'analisi di un sistema compromesso usando CAINE 2.0 . L'articolo lo potete leggere qui: http://www.linux-magazine.com/w3/issue/122/032-034_caine.pdf E qui alcune info sulla rivista: " Linux Magazine - The magazine for advanced Linux know-how Linux Magazine is a monthly, English-language magazine serving readers in more than 100 countries. Each article in Linux Magazine is focused on delivering the hands-on, technical information you need in your daily Linux use. As a bonus, each issue includes a DVD containing a full version of a major Linux distribution. Linux Magazine has grown from a local UK publication to an internationally-active leader in the Linux Community, supporting events and organizations related to Linux and Open Source. For mor

Report seminario "Crimini informatici ed investigazioni digitali" Padova 20/11/2010

Immagine
Il 20/11/2010 il primo dei due seminari organizzati dalla Lunic Service a Piove di Sacco (PD) si è concluso con, ormai lo devo dire senza modestia, il solito successo. Una 40-ina di persone che ha seguito dalle 9.00 fino alle 18.30 senza mai distrarsi i due interventi. Ho cominciato io con la parte dedicata alle tecniche di computer forensics, citando sempre le esperienze ed i casi più curiosi. Una ragione del riscontro positivo costante che continuiamo a ricevere è forse dovuto ad un estremo realismo nel descrivere la situazione in cui si muovono i consulenti tecnici dediti alla digital forensics. Si parla spesso dei costi, dei software, dell’hardware, delle risorse accessibili a tutti per iniziare, insomma non si parte con il descrivere una simile attività schiacciando i bottoni di mega-macchine e super-software, ma come usare il cervello, i mezzi più abbordabili e un costante invito allo studio ed all’approfondimento con l’ausilio dello scambio e condivisione di conoscenza. La s